GB: da settembre le licenze per i multiplex DAB su piccola scala

piccola scala

Dopo anni di prove, messi a punto nel Regno Unito i piani per le licenze radio DAB su piccola scala, ovvero quello che il regolatore dei media Ofcom descrive come "un nuovo modo di trasmettere la radio digitale che utilizza i progressi del software e della tecnologia informatica a basso costo per fornire un approccio flessibile ed economico alla trasmissione terrestre dei servizi di radio digitale in un'area geografica relativamente piccola”. Il sistema è stato testato per la prima volta nel 2012 dall'ingegnere Ofcom, Rashid Mustapha MBE, installando un trasmettitore radio digitale su un tetto di Brighton.

Le nuove licenze saranno rese disponibili in lotti dal prossime settembre, a partire da 25 aree locali in tutto il Regno Unito, tra cui cinque città come Cambridge e Glasgow dove sono già in corso trasmissioni di prova. Il secondo turno sarà per l'Inghilterra nord-occidentale e il Galles nord-orientale. I candidati avranno 12 settimane per preparare e presentare le domande a partire dal 1 ° settembre, mentre le stazioni che desiderano ottenere una licenza per un programma sonoro digitale comunitario (C-DSP) per trasmettere in una delle aree possono presentare domanda a partire dalla stessa data.

La data di chiusura non è ancora stata confermata ma è probabile che sia prevista per la fine di novembre, con le prime licenze multiplex su piccola scala che dovrebbero essere assegnate all'inizio del 2021.

Non ancora conclusi gli accordi per consentire l'uso dello spettro a Londra e nell'Inghilterra sudorientale, il che significa che queste aree non saranno incluse fino al quarto ciclo di licenze. Sulla base delle risposte alla sua consultazione, l'autorità di regolamentazione ha anche deciso di non richiedere la trasmissione di tutti i servizi di programma condotti da multiplex su piccola scala utilizzando lo standard DAB +, come inizialmente proposto.

Il CEO di Digital Radio UK, Ford Ennals, ha accolto con favore la dichiarazione di Ofcom. "Questa è una buona notizia per la radio e una buona notizia per gli ascoltatori, poiché l'espansione del DAB su piccola scala offre agli ascoltatori una gamma più ampia di stazioni più piccole disponibili su DAB e offre alle piccole stazioni locali un percorso verso un futuro digitale".

logo footer

Società Consortile a R.L.

P.iva 11543951005 

REA RM - 1310734

Via Borgo Angelico 8

00193 Roma

mediadab@pec.it

 

Meteo Lazio

Meteo Lazio